2006 "GIROTONDO" di A. SCHNITZLER con G. BROGI regia di P. CARRIGLIO TEATRO ELISEO

  • Stampa

immagine

Di tutto il teatro di Schnitzler, Girotondo è forse il testo più celebre, un gioco teatrale che descrive lo smarrimento dell’uomo contemporaneo attraverso il ritmo svagato di una commedia sentimentale.
Cinque uomini e cinque donne si incontrano a coppie in dieci scene consecutive, consumando in ciascuna di esse un rapporto erotico, in un crescendo che corrisponde a una chiara gerarchia sociale, dove nessuno si salva dalla catastrofe affettiva. «Un esito altissimo - scrive Enrico Groppali su Il Giornale - per questa partitura teatrale che l’inesorabile metronomo di Carriglio scandisce con rintocchi di morte». Gli interpreti principali dello spettacolo sono Giulio Brogi, Liliana Paganini, Gian Paolo Poddighe.